18 fatti interessanti sui pappagalli

Fatti interessanti


Uccelli popolari come i pappagalli sono spesso tenuti come animali domestici in casa. Ma il mito secondo cui non sono molto intelligenti è solo un mito. In effetti, i pappagalli sono estremamente intelligenti e facilmente uccelli addestrabili, in particolare alcune delle loro specie.

Fatti di pappagalli

  • I pappagalli furono portati per la prima volta in Russia alla fine del XV secolo, quando un diplomatico romano presentò al monarca uno degli uccelli luminosi.
  • La parola “pappagallo” si trova per la prima volta nelle fonti documentarie russe come uno degli elementi nell’inventario della proprietà di Boris Godunov, realizzato alla fine del XVI secolo (fatti interessanti su Boris Godunov).
  • I pappagalli più piccoli sono chiamati picchi e vivono in Nuova Guinea. La lunghezza del loro corpo non supera i 10 cm e le ali – 6-7 cm.
  • I pappagalli di gufo che abitano la Nuova Zelanda sembrano davvero molto simili ai gufi. A differenza delle loro controparti, i membri di questa specie non volano e vivono in tane sotterranee o sotto le radici degli alberi. Gli scienziati ritengono che possano essere una delle più antiche specie viventi di uccelli.
  • I pappagalli sono considerati uccelli longevi che possono tranquillamente festeggiare un centenario, ma non è così. La maggior parte dei pappagalli vive solo fino a 50 anni, anche se ci sono casi di vita più lunga, quando gli uccelli hanno compiuto 65 e persino 70 anni (fatti interessanti sugli uccelli).
  • Grazie a Grigory Oster e alla sua storia “38 pappagalli” in russo, il nome di questo uccello è spesso usato per indicare un’unità di misura sconosciuta. I pappagalli sono anche chiamati persone in abiti appariscenti e personalità inclini a ripetere ripetutamente le stesse frasi.
  • I pappagalli Lori si nutrono principalmente di polline e nettare e la loro dieta comprende oltre 5.000 varietà di fiori.
  • L’ara giacinto è il più grande dei pappagalli che abitano la Terra. La lunghezza del corpo di questi uccelli blu brillante raggiunge 1 m, mentre questi pappagalli pesano solo pochi chilogrammi. I pappagalli di questa specie sono anche i più costosi: a causa della loro bellezza e rarità, il costo di un individuo è di circa 500.000 rubli.

  • I cacatua neri hanno il becco più grande tra tutte le specie di pappagalli: con una lunghezza fino a 10 cm, possono facilmente mordere il dito di una persona. In realtà, questo tipo di pappagallo deve il suo nome a un potente becco, perché nella traduzione dal malese la parola “cacatua” significa “pinze”.
  • I pappagalli kea della Nuova Zelanda mangiano non solo semi, frutta e noci, come le loro controparti, ma anche l’agnello. Gli agricoltori locali affermano che sotto la copertura dell’oscurità, i pappagalli piombano su pecore e montoni, beccando a morte gli animali.
  • I pappagalli Jaco sono in grado non solo di ricordare fino a 2000 parole, ma anche di pronunciare intere frasi e frasi con intonazioni diverse.
  • I pappagallini possono raggiungere velocità fino a 120 km / h, girare la testa di 180 gradi e vedere fino a 150 immagini al secondo (10 volte più degli umani). È noto che i pappagalli di questa specie vivono in Australia da oltre 5 milioni di anni (fatti interessanti sull’Australia).
  • Un pappagallino ondulato sano ha una temperatura corporea di 41 gradi e il suo cuore batte fino a 200 volte al minuto.
  • I primi europei a vedere i pappagalli furono i soldati di Alessandro Magno che invasero il territorio indiano (fatti interessanti sull’India).
  • In passato, gli indiani credevano che un uomo che si rispettasse non solo dovesse coltivare un albero, costruire un’abitazione e diventare padre di un figlio, ma anche allevare un pappagallo.
  • Nell’antica Roma, i pappagalli che potevano parlare valevano più dei giovani schiavi. Per insegnare agli uccelli a parlare, c’erano insegnanti speciali che guadagnavano molti soldi.
  • I becchi dei pappagalli hanno un design speciale che consente agli uccelli di maneggiarli con incredibile precisione, ad esempio beccare i semi delle fragole senza danneggiare le bacche.
Rate article
Add a comment