Consigli utili per riporre i vestiti invernali

Fiori e piante


Le giornate calde sono dietro l’angolo, il che significa che stiamo per toglierci vestiti e scarpe invernali e nasconderli per sei mesi in cassetti lontani. Ma prima di nascondere in modo frivolo le cose invernali nella dispensa o di metterle sullo scaffale più lontano dell’armadio, prenditi cura della loro corretta conservazione. Portiamo alla tua attenzione una serie di consigli semplici ma molto efficaci su come conservare vestiti e scarpe in modo che mantengano il loro aspetto originale fino alla prossima stagione invernale.

Spazio per riporre i vestiti invernali

La prima cosa da ricordare è che non puoi tenere cappotti, giacche o cose di lana invernali compressi in scatole e borse di polietilene. Lo stoccaggio improprio delle cose invernali porta al fatto che “invecchiano” rapidamente, i prodotti in pelliccia perdono il loro aspetto originale e iniziano a perdere pelo.

Consiglio

Si sconsiglia vivamente di utilizzare borse in polietilene e altri materiali simili per la conservazione a lungo termine di oggetti. Non c’è circolazione d’aria in essi, il che contribuisce alla comparsa di un odore di muffa nelle cose, e sorgono anche condizioni favorevoli per la riproduzione delle tarme.

Gli articoli invernali devono essere conservati in luoghi freschi e ben ventilati, come armadi a muro vicino alla porta d’ingresso o nel corridoio, al riparo dalla luce solare diretta. Puoi anche conservare le cose invernali su un balcone o una loggia vetrata, se l’umidità non arriva lì, è abbastanza asciutta e le temperature estremamente elevate non aumentano in estate.

Consiglio

Si consiglia di riporre cappotti, giacche, pellicce, cappotti di montone e impermeabili in sacchetti di cotone o garza, appendendoli alle grucce.

  • Conservazione del maglione

Prima di inviare un maglione per l’inverno, devi lavarlo, se lo lasci sporco, anche una leggera macchia nella prossima stagione potrebbe diventare irremovibile e la cosa stessa diventerà inutilizzabile.

Non lasciare i maglioni su una gruccia: possono allungarsi e perdere la loro forma. Piegali un paio di volte e mettili in una scatola o in un contenitore di plastica pulito con fori per la ventilazione, insieme al tuo repellente per tarme.
Come conservare i vestiti invernaliuno

  • Conservazione di cappotti e piumini

Piumino, come un maglione, si consiglia di lavare o lavare a secco prima di riporlo. È meglio riporlo su una gruccia in una custodia di tessuto. Se ciò non è possibile, il piumino deve essere girato all’esterno e riposto in una scatola ventilata o in una borsa di stoffa.

Cappotti di pelle, giacche e cappotti di montone vengono memorizzati in modo diverso. In primo luogo, le cose vengono pulite con una spugna di schiuma inumidita, rimuovendo polvere e sporco da esse. Quindi vengono levigati con le mani, appianando così le pieghe. Il cappotto di montone viene rovesciato e la pelliccia viene pulita con una spazzola per abiti da polvere e pelucchi in eccesso. Quindi giralo sul lato anteriore e riponilo in deposito.

Pelliccia naturale devono essere coperti con un sacchetto di carta o un apposito baule guardaroba in materiale traspirante e riposti in un locale con temperatura non superiore a +10-15 °C. È chiaro che è semplicemente impossibile mantenere un tale regime di temperatura in estate in un normale appartamento, quindi resta da trovare l’angolo più buio e asciutto nell’armadio e riporre lì la pelliccia.

Consiglio

Oggi, nelle lavanderie a secco, è possibile trovare un servizio per la conservazione dei prodotti in pelliccia in apposite camere, dove vengono create tutte le condizioni affinché la pelliccia non perda la sua lucentezza originale.

Come conservare i vestiti invernali

  • Deposito scarpe

Lavare, pulire e asciugare accuratamente le scarpe prima di riporle. Per eliminare un odore sgradevole, può essere trattato con una soluzione debole di permanganato di potassio o perossido di idrogeno. Per disinfettare, inumidisci pezzi di cotone idrofilo con una soluzione di aceto e mettili all’interno delle scarpe. Quindi mettilo in un sacchetto di plastica, legalo e lascialo per dodici ore. Per evitare che le scarpe perdano la loro forma, inserire forme speciali o grumi densi di carta da giornale (l’odore dell’inchiostro da stampa respinge bene le tarme). È meglio conservare le scarpe in una scatola in un luogo asciutto dove la luce del sole non penetri.

Conservare gli stivali alti in uno stato sospeso in modo che non si formino pieghe sulla parte superiore. Questo vale per le scarpe in pelle scamosciata e in pelle. Se ciò non è possibile, riponi gli stivali in scatole di dimensioni adeguate in modo che non debbano essere piegati.

  • Combattimento della falena

Anche se segui tutti i suggerimenti di cui sopra, c’è un altro fattore di rischio: l’aspetto delle tarme, che possono danneggiare i vestiti. A scopo preventivo, acquistate olio essenziale di cedro, lavanda o cipresso, imbevete con esso degli appositi tamponi o cotton fioc e riponeteli nelle scatole e sugli scaffali dove verranno riposti i vestiti.
Come conservare i vestiti invernali

Con un’adeguata cura e conservazione, i vestiti invernali dureranno a lungo, il che farà risparmiare un sacco di soldi, inoltre, i tuoi vestiti sembreranno freschi e ben curati.

Rate article
Add a comment