La legge sulla punizione dei macellai è stata approvata


Il 13 dicembre, in una riunione della Duma di Stato della Federazione Russa in seconda e terza lettura, i deputati hanno adottato un disegno di legge che rafforza la punizione per la crudeltà verso gli animali. Prima di tutto, questo influenzerà i malandrini e i sadici.

Il disegno di legge prevede modifiche al codice penale della Federazione Russa. Il documento spiega cos’è la crudeltà verso gli animali: mira a ferirli e causare sofferenza, anche per motivi teppisti o egoistici.

Ora, se l’animale muore a seguito di tale trattamento, l’autore sarà punito con una multa fino a 80.000 rubli, o con lavori forzati fino a 360 ore, o con l’arresto fino a sei mesi o con la reclusione fino a tre anni. Il documento enuncia anche le condizioni che possono aggravare la situazione e inasprire le punizioni per sadici e teppisti.

Secondo gli esperti, questo documento per la prima volta stabilisce legalmente che un animale non è una cosa. Inoltre, protegge non solo gli animali domestici e gli animali senzatetto indifesi, ma anche le persone, poiché i sadici spesso rappresentano una vera minaccia per la società.

18 dicembre 2017
Aggiornato: 9 ottobre 2022
Commenti
Rate article
Add a comment